Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Ti trovi in: / Novità e comunicati / Comunicati stampa
condividi su:
Facebook
Google
RSS:
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>
 

RINNOVO DELLA FLOTTA, OPERAZIONE DA 100 MILIONI DI EURO

L'azienda di viale dei Mille vara l'operazione di rinnovo del parco mezzi pi importante della sua storia: sono in arrivo 206 mezzi di ultima generazione, per mandare in pensione i vecchi bus che hanno valso ad Ataf l'ironico nomignolo di Azienda Trabiccoli Ancora Funzionanti.




E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea il bando per la presentazione delle domande di partecipazione alla gara di fornitura di 206 bus con la modalit del leasing operativo, con scadenza il 17 maggio prossimo.

La nuova flotta ha un valore stimabile in circa 100 milioni di euro e nel dettaglio sar composta da 26 bussini elettrici, 160 mezzi alimentati a gasolio conformi alle pi recenti normative europee anti

inquinamento, 20 mezzi con motore ibrido elettrico/gasolio.

Chi si aggiudicher l'appalto, dovr garantire oltre alla fornitura dei mezzi anche la manutenzione e la copertura assicurativa per gli otto anni previsti dall'accordo di leasing operativo.




"Ataf far fronte all'investimento con risorse proprie, grazie alla formula del leasing operativo che con un esborso annuale quantificabile in circa 1,5 milioni di euro ci permetter di offrire ai nostri passeggeri una flotta ultramoderna, dal valore di 100 milioni di euro", spiega il presidente Bonaccorsi.




"Questa massiccia operazione di rinnovo del parco mezzi una tappa fondamentale nella storia industriale di Ataf, la pi significativa compiuta fino ad oggi", prosegue Bonaccorsi. "Finalmente possiamo garantire ai nostri passeggeri che non ci saranno pi ritardi e intoppi dovuti a guasti o a problemi di manutenzione. Come nelle grandi citt d'Europa, anche i fiorentini potranno viaggiare su mezzi efficienti, comodi e rispettosi dell'ambiente".

Scarica il comunicato

<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>