Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Ti trovi in: / Novità e comunicati / Comunicati stampa
condividi su:
Facebook
Google
RSS:
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>
 

PETROLIO SCONTATO DAL VENEZUELA

"Il governo venezuelano ha la priorità di sradicare la povertà dal proprio Paese, per questo motivo stiamo implementando la nostra politica estera con le città. Il petrolio è uno strumento in questo senso di solidarietà, e si può andare al di là del mercato per fare degli accordi specifici". Questa la dichiarazione di Carlos Escarrà Malavè, vicepresidente della commissione esteri della Repubblica del Venezuela che, a margine del seminario tenutosi nel Salone de' Dugento, ha incontrato il vicesindaco Giuseppe Matulli e la presidente di Ataf Elisabetta Tesi. Scopo dell'incontro avviare un dialogo con il governo venezuelano sull'esempio di Londra, che da poco grazie ad un accordo stretto tra il sindaco Ken Livingstone, che è anche presidente dell'azienda di trasporto pubblico della capitale inglese, e il presidente del venezuela Ugo Chàvez, ha ottenuto un abbattimento del prezzo del greggio per il rifornimento degli autobus inglesi in cambio di un trasferimento di conoscenze amministrative dal municipio londinese a Caracas. Al termine dell'incontro è stato fissato un ulteriore appuntamento per definire gli aspetti tecnici dell'operazione.
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>