Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Ti trovi in: / Novità e comunicati / Comunicati stampa
condividi su:
Facebook
Google
RSS:
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>
 

IL RINASCIMENTO DEI BAMBINI

Si inaugura il 31 marzo all'Istituto degli Innocenti di Firenze "Il Rinascimento dei bambini - Gli Innocenti e l'accoglienza dei fanciulli tra Quattrocento e Cinquecento". La mostra è dedicata alle bambine e ai bambini che hanno vissuto agli Innocenti nel XV e XVI secolo e si propone di raccontare la loro vita quotidiana nel luogo che Filippo Brunelleschi progettò, su incarico dell'Arte della Seta, proprio per l'accoglienza dell'infanzia abbandonata. L'esposizione rappresenta una tappa nella realizzazione del MUDI, il nuovo Museo degli Innocenti che nasce per valorizzare e far conoscere il patrimonio storico e artistico dell'antico Spedale, prima realtà pubblica sorta per l'accoglienza e la tutela dell'infanzia, ancora oggi impegnata in questa missione.
Nel "Rinascimento dei Bambini" i visitatori potranno ripercorrere gli spazi monumentali e la collezione d'arte seguendo un percorso a temi. La narrazione della storia dello Spedale, dalla fondazione al XVI secolo, si snoda attraverso i cortili quattrocenteschi, il Loggiato esterno e la Galleria museale. Attraverso le opere di Botticelli, Ghirlandaio, Della Robbia e altri maestri del Rinascimento, che lavorarono su commissione degli Innocenti, e grazie a documenti conservati nell'Archivio storico, si delinea la storia dell'istituzione e la realtà dei fanciulli ospitati. Nella Galleria, per la prima volta, sarà esposto al pubblico il Presepe che vegliava sui bambini affidati allo Spedale. Nel Cinquecento la culla del Bambino Gesù, fra le statue della Madonna e di San Giuseppe in terracotta policroma robbiana, era infatti l'antica 'pila' in pietra dove venivano lasciati i fanciulli.
Le visite guidate, sia per grandi che per bambini, sono a cura della Bottega dei Ragazzi, sezione didattica del MUDI. Per stimolare e favorire il rapporto con l'arte nei visitatori più piccoli (6 - 11 anni) la Bottega propone, in collaborazione con Fila Giotto, vari laboratori artistici collegati al percorso espositivo e un apposito spazio di autoritratto e disegno all'interno della galleria. 
Ataf partecipa alla mostra. I possessori di abbonamento, di qualsiasi tipo mensile e annuale, potranno acquistare un biglietto ridotto. “E’ solo il primo passo di un accordo che vuole legare l’azienda di trasporto pubblico ad una delle istituzioni più importanti della città, soprattutto per quanto riguarda l’infanzia e l’adolescenza” dice la presidente Elisabetta Tesi.
Ataf e l’Istituto degli Innocenti, infatti, daranno vita insieme ad iniziative come “titoli di viaggio solidali” per la raccolta di fondi, e agevolazioni per le famiglie che si recano presso l’Istituto, per specifiche iniziative, utilizzando il bus. L’azienda di trasporto pubblico metterà a disposizione la propria organizzazione, il know how e i canali di comunicazione (video a bordo, sito internet, titoli di viaggio, fermate) per veicolare le iniziative dell’Istituto. Sarà realizzata nel prossimo futuro una linea tematica su cui svolgere attività didattiche dedicate ai bambini: una “BottegaBus” da integrare con le attività della “Bottega dei Ragazzi” presso gli Innocenti. E poi saranno realizzate iniziative congiunte di promozione e distribuzione di materiali editoriali o altro. L’Istituto, infine, si farà promotore di laboratori a tema sull’ambiente con particolare riferimento al trasporto pubblico e metterà a disposizione gli spazi monumentali della propria sede storica per presentazioni, convegni, mostre o altro organizzati da Ataf.

IL RINASCIMENTO DEI BAMBINI Istituto degli Innocenti, Piazza Santissima Annunziata, Firenze 31 marzo - 30 giugno 2007 orario 8.30-19, festivi 8.30-19. Aperto tutti i giorni. Ingresso al museo: 4 Euro, ridotto 2,5 Euro. Per le scuole la visita alla mostra è inclusa nelle attività didattiche della Bottega dei Ragazzi. Per informazioni e prenotazioni di attività didattiche e visite guidate: La Bottega dei Ragazzi, via dei Fibbiai 2, Firenze, tel. 055 2478386, rinascimentodeibambini@istitutodeglinnocenti.it, www.rinascimentodeibambini.it

Nella foto, particolare della Strage degli Innocenti da "L'Adorazione dei Magi" di Domenico Ghirlandaio, Museo degli Innocenti

<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>