Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Ti trovi in: / Novità e comunicati / Comunicati stampa
condividi su:
Facebook
Google
RSS:
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>
 

BIGLIETTI RUBATI, ARRESTATI DUE UOMINI. IL PRESIDENTE DI ATAF RINGRAZIA SENTITAMENTE LA QUESTURA

“Grazie di cuore al Questore Francesco Tagliente, al Commissario Capo Pietro Luca Penta e a tutti gli agenti delle Volanti di Firenze. In meno di una settimana hanno risolto il caso, lavorando in modo straordinario”. Così il presidente di Ataf, Filippo Bonaccorsi, commenta la notizia di oggi: sono stati arrestati i presunti ladri di biglietti, autori del furto avvenuto nella notte di giovedì scorso dentro il box della Sala Clienti di Ataf. Sono un cileno di trent’anni ed un peruviano di trentuno anni, entrambi clandestini. Le Forze dell’Ordine hanno ritrovato, nell’appartamento di questi, oltre ai titoli di viaggio sottratti ad Ataf, numerosi articoli tra cui pc portatili, televisori lcd, orologi, nonché prodotti cosmetici delle più note marche. Per i due cittadini stranieri sono scattate le manette con l’accusa di ricettazione, clandestinità, possesso di documenti falsi, e altri reati.
I biglietti recuperati grazie all’operazione della Questura sono stati restituiti ad Ataf.

Nella foto, da destra: il presidente di Ataf Filippo Bonaccorsi, il Questore Francesco Tagliente, i vertici delle Forze dell'Ordine autori dell'operazione

<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>