Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Ti trovi in: / Novità e comunicati / Comunicati stampa
condividi su:
Facebook
Google
RSS:
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>
 

ATAF PROTAGONISTA IN EUROPA NEI SERVIZI FLESSIBILI

Flipper è uno dei progetti approvati tra quelli presentati nell’ambito del primo bando europeo di finanziamento del nuovo programma di cooperazione interregionale “INTERREG IVC (2007-2013)”. Un progetto triennale, partito lo scorso settembre, che riguarda lo sviluppo sostenibile e la coesione sociale tra le diverse realtà europee attraverso lo scambio e la diffusione di conoscenze e buone pratiche sui servizi di trasporto flessibili. I servizi di trasporto flessibili (FTS), tra i quali i servizi di trasporto “a chiamata” DRT (Demand Responsive Transport services), sono complementari ed integrativi dei servizi di trasporto convenzionale con orari e percorsi fissi, e presentano una flessibilità (relativa ai percorsi, fermate, tempi, ecc.) paragonabile a quella dei taxi o di altri servizi di trasporto “porta a porta”. Negli ultimi anni la capacità e l’evoluzione degli FTS di coprire la domanda di trasporto pubblico in zone con bassa densità di popolazione e fasce orarie deboli ha posto questi servizi in un ruolo rilevante.
Flipper coinvolge 11 partners (Autorità locali, aziende di trasporto, enti no-profit e Università) di 9 regioni Europee. Capofila del progetto è la SRM-Agenzia della Mobilità di Bologna. Ataf, insieme ad Atl e Università di Aberdeen, è “core partners” del progetto data l’elevata esperienza acquisita nel settore, con alcune realizzazioni di successo nel corso degli anni: il servizio di trasporto a chiamata nel Comune di Campi Bisenzio, nella Provincia di Cremona e nel Comune di Crema, oltre a numerosi studi di fattibilità realizzati per amministrazioni e aziende di trasporto nazionali ed europee, tra le quali l’azienda di trasporto di Bratislava, partner del precedente progetto INTERREG IIIC Sunrise coordinato da Ataf nel periodo 2004-2006.
In Flipper Ataf “capitalizzerà” tutte queste esperienze e coordinerà da un punto di vista tecnico e organizzativo la realizzazione di corsi di formazione ed eventi per lo scambio di conoscenze, supporterà la produzione di materiale tecnico e l’elaborazione degli studi di fattibilità previsti nelle differenti aree europee. A livello locale Ataf realizzerà inoltre uno specifico studio di fattibilità per un servizio di trasporto flessibile “feeder” a supporto della linea 1 della tranvia.
<< Inizio < Indietro Avanti > Fine >>