Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Ti trovi in: Certificazioni / Responsabilità Sociale / Certificazione di Responsabilità Soci...
condividi su:
Facebook
Google

Certificazione di Responsabilità Sociale SA8000

Il mercato attuale risulta oggi caratterizzato da alcuni fattori dell´economia mondiale quali la Globalizzazione e lo Sviluppo Industruale dei paesi emergenti, fenomeni che hanno portato ad un contesto socio-economico dove il rischio di sfruttamento delle fasce sociali più deboli, per utilizzare economie a basso costo e aumentare di competitività, sembra essere sempre maggiore. Contestualmente i media e la crescente consapevolezza della opinione pubblica, assieme alla pressione esercitata dalle Organizzazioni Non Governative (ONG) e No Profit (ONP), hanno innescato un particolare interesse nei confronti delle modalità con cui vengano raggiunte certe economie di scala affrontando inevitabilmente temi quali: il lavoro minorile, con salari e orari di lavoro non adeguati, condizioni dei luogo di lavoro, discriminazione, etc.

Alle aziende viene dunque oggi sempre più esplicitamente richiesto di dimostrare la propria attenzione, attività ed impegno in termini di principi etici (Responsabilità Sociale), che sono una garanzia per uno sviluppo sostenibile e quindi solido e duraturo sia dal punto di vista sociale che economico.

Adottare un sistema di gestione aziendale, conforme alla normativa internazionale chiamata Social Accountability SA 8000, che raccoglie quelli che sono i requisiti minimi in termini di diritti umani e sociali, può rappresentare per l´azienda, e quindi anche per ATAF, uno strumento per rafforzare e definire la propria politica sociale, commerciale e di marketing, per proteggere e migliorare la propria immagine, per rispettare requisiti e disposizioni a tutela dei lavoratori definiti da ONG, da ONP, da Governi (legislazioni locali, nazionali e internazionali).

La convinzione che la Responsabilità Sociale sia una leva competitiva sia per il Mercato che per le Aziende è comprovata dalla scelta della Regione Toscana, che in occasione delle gare indette per assegnare i servizi di Trasporto Pubblico Locale, ha inserito nei bandi anche il requisito della certificazione SA 8000 con un punteggio di gradimento (5 punti su 100); la stessa Regione ha citato nel DOCUP la SA 8000 accanto alla ISO 14001 ed alla ISO 9001 come uno dei fattori premianti per canalizzare finanziamenti nel settore del Turismo e delle imprese in genere.

Con queste premesse si comprende la volontà di ATAF di intraprendere questo nuovo cammino per l´implementazione di un sistema di gestione e certificazione etica seconda una norma di riferimento volontaria emessa dal SAI (Social Accountability International) fondato dal CEP (Council on Economic Priorities), organismo che riunisce a livello internazionale rappresentanti di governi, sindacati, università, enti di certificazione, società di consulenza.

Il contenuto della SA 8000 oltre a richiedere il rispetto delle leggi nazionali ed internazionali sul lavoro e sull'ambiente di lavoro, richiede il rispetto di requisiti etici quali: la libertà di associazione ed il diritto alla contrattazione collettiva, evitare forme di discriminazione (razziale, religiosa, politica, disabilità, sesso,…), garantire pari opportunità, garantire una equa retribuzione, rispettare un orario di lavoro adeguato, etc. Inoltre devono essere rispettati i principi di documenti internazionali quali la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (ONU), la Convenzione dell´ONU sui diritti del Bambino, le convenzioni e raccomandazioni ILO.

Dall´analisi della struttura di sistema suggerita dalla SA 8000 emerge un particolare molto interessante, ossia come il modello proposto sia integrabile con i sistemi di gestione per la Qualità e l'Ambiente (le norme europee ISO 9001 e ISO 14001) già certificati in ATAF rispettivamente dal 2001 e dal 2003.

Punti imprescindibili del sistema SA 8000 sono:

  • Definizione di una politica per la Responsabilità Sociale e relativi impegni da realizzare,
  • Riesame della Direzione sul sistema di gestione,
  • Selezione e controllo della Responsabilità Sociale nella catena dei fornitori ATAF,
  • Gestione dei reclami ed appelli provenienti sia dall´interno dell´azienda che dalle parti interessate,
  • Comunicazione Interna ed Esterna,
  • Verifiche periodiche del sistema,
  • Redazione di indicatori di bilancio dell´eticità delle attività svolte dall´azienda nel periodo di riferimento.

Dopo aver implementato con successo tutti i vari elementi del sistema ed ottenuta la prima certificazione nel 2003, la conformità alla norma viene periodicamente verificata da un organismo indipendente (Ente di Certificazione) accreditato dal SAI per il mantenimento annuale ed il rinnovo triennale del certificato.